Il Palazzo Ducale

Il Palazzo Ducale

Scheda di dettaglio

Il Palazzo Ducale, dimora dei duchi Venturi, fu edificato nei primi anni del 1600. Nel suo interno si trova il Museo della Civiltà Contadina e delle tradizioni popolari del Salento. Fondato nel 1982, il Museo occupa l'intera ala dei servizi, dove si è voluto ricostruire, con oggetti ed attrezzi agricoli, il tipico ambiente di lavoro dei nostri contadini. Nella cucina sono esposti oggetti molto particolari come un setaccio (farnaru) del '700 in pelle di cane bucherellata con un ago arroventato in modo da riprodurre una figura d'animale.
Nella vecchia madia sono riposte le fische per confezionare la ricotta e sul tavolo il prototipo di una macchina per fare la pasta. Nella lavanderia sono conservati gli antichi oggetti usati per fare il bucato (cofanu, limbu, cenneraturu, stricaturi). Nella "stanza del contadino" si possono ammirare gli arnesi utilizzati dai nostri furesi per il lavoro dei campi: aratri a chiodo, roncule, crocci, stangati, stompaturi per pigiare l'uva e una statera del '700 usata per misurare i tini al momento della vendemmia. Nel palmento è conservata l'attrezzatura originale dell'epoca, compresa la vasca in pietra per la fermentazione dell'uva ed un torchio in legno del '700. Inoltre vi sono gli attrezzi per costruire e riparare botti, carri e ruote.
La camera da letto è arredata in modo particolare: un telaio del '700 è affiancato da una macinula, fusu e fusifierru per tessere e filare. Si può ammirare la "dote femminile" contenuta nel cascione che, in mancanza d'altro, serviva anche da bara. All'interno del giardino, un tempo riservato al riposo dei proprietari, spicca l'antico pozzo del '600 [1].

[1] Il Museo della Civiltà Contadina, fondato da Giuseppe Bernardi, è gestito dall'Associazione Culturale "Amici dei Musei" e svolge anche attività didattica sul territorio (Giornate verdi per le scuole).


Contatti e recapiti

Galleria immagini

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su